Suggerimenti sui Sottomarini

CONSIGLI PER I SOTTOMARINI

Di tutte le unita presenti in Command,i sottomarini sono sicuramente quelli piu' "tosti" da comprendere e utilizzare.
Con unità di superficie e d'aria si ha una buona sicurezza ma quando si passa ai sottomarini la maggior parte si sente perso..

La complessita dell'onda acustica nell'oceano non e' cosa da poco e poi ci sono un sacco di variabili come:
- Profondità dell'acqua
- Temperatura
- Termoclino (larghezza e resistenza)
- Tempo metereologico
- Tua/Bersaglio - firma sonar passivo
- Sensori e copertura per sonar attivi / passivi attivi / bersaglio
- Addestramento dell'equipaggio (migliori equipaggi - sono migliori nell'isolare e identificare i contatti rilevati)
- Rumore dovuto alla velocità (sia rispetto alla "firma" della piattaforma che all'efficacia del sensore)
- Zone di convergenza
- Idrografia

Tutte queste variabili si combinano per creare un ambiente operativo piuttosto complicato da comprendere per un giocatore.
Questa mancanza di comprensione spesso provoca anche la perdita del tuo sottomarino,Perché hai manovrato 
il sottomarino in maniera sbagliata e lo hanno rilevato..e nemmeno lo sapevi.
l' unica cosa che sai e' che c'e' un torpedo in acqua e devi scappare.Quindi cosa potresti fare per migliorare la gestione dei sottomarini? 
Dopo un bel po di ore di gioco e di prove,ho capito un bel po di cose che spero siano utili anche per voi.

Per tanto vi elenco qui i miei consigli: 
1 - Consapevolezza situazionale iniziale.
Quando dirigo un sottomarino, la prima cosa che faccio è andare a altezza periscopio per un 1 minuto a velocità Creep, per vedere in superficie. 
Ciò consente anche al mio sonar di rilevare eventuali contatti vicini. Esamino qualsiasi informazione sulle forze
nemiche sospette nell'area,questo mi consente di sapere in che modo il mio sottomarino si adegua all'ambiente delle minacce. 
Se non ci sono contatti, posso operare con più aggressività. Se ci sono contatti allora necessito di cautela.

2 - Conoscere le capacità di velocità del sottomarino.
Mentre è possibile determinare rapidamente la velocità del sottomarino alle varie impostazioni del throttle,
è meno ovvio quali siano le velocità di cavitazione. Dopo aver ripulito la zona vicina, di solito vado 
a profondità ridotta e aumento la velocità fino a quando vedo che il sottomarino sta cavitando. 
Ripeto quindi questo processo in profondità appena sopra lo strato(Layer).

3 - Vai veloce solo se ne hai bisogno.

La bassa velocità consente di salvare vite quando si guida un sottomarino. Fai meno rumore e i tuoi sensori funzionano meglio. 
Vai lento verso la tua missione o area di pattuglia. Se hai bisogno di andare veloce, vai in profondità dove non 
caviterai e mettiti dentro il termoclino.

4 - Silenzioso è vita.
Quando hai a che fare con una minaccia, fai tutto quello che puoi per rendere le possibilità di rilevamento del tuo sottomarino il più basso possibile.
Questa è un'area in cui è necessario bilanciare il più possibile le variabili acustiche sopra elencate a tuo favore. 
Avvicinati da una direzione, profondità e distanza,in un modo da ridurre al minimo le possibilità di rilevamento.
Ricorda che VDS e array rimorchiati si aprono sotto il termoclino.

5 - Attento al sonar attivo!
Potenti sonar attivi sono una seria minaccia per un sottomarino. Possono avere un intervallo di rilevamento sostanziale e 
fornire la posizione delle unita. La buona notizia è che con un sensore di intercettazione
acustico utilizzabile, di solito rilevi un sonar attivo prima che ti veda. Quando lo fai, agisci per rimanere fuori dal 
suo arco e dalla sua portata. La principale difesa contro il sonar 
attivo consiste nel posizionarsi nel termoclino tra te e l'emettitore e se possibile "abbracciare" il fondale marino.

6 - Attento ai velivoli ASW.
Probabilmente l'avversario più pericoloso, l'aereo può spesso rilevare il tuo sottomarino senza che tu lo sappia e avere la capacità 
di localizzarti rapidamente e distruggerti.I Sonobuoys durano per ore e elicotteri con sonar a immersione attiva possono metterti sotto
i riflettori.Sono i piu' pericolosi per i sottomarini,cerca di stargli il piu' possibile alla larga.

7 - Dai uno sguardo al lato ogni tanto.
Cerca di venire in superficie di tanto in tanto per un rapido controllo periscopio e controllo ESM.
Questo può aiutarti a individuare contatti che altrimenti sarebbero difficili da individuare tramite il sonar passivo,ma fai attenzione se in zona ci sono
aerei ASW. Il tuo albero di periscopio può essere individuato e se sei sfortunato stando sopra il termoclinoi potresti infilarti nel sonar attivo di qualcuno
e essere individuato.

8 - Assicurati di avere le armi giuste selezionate.
Usa la priorità del carico/ricarico per assicurarti di avere le armi giuste caricate nei tubi, in base alle tue preferenze.
La gestione delle armi conta.

9 - Se ti hanno individuato,corri!
Una volta che sei sotto attacco fai del tuo meglio per uscire dall' area. Immergiti in profondità, allontanati dalla minaccia. 
Il tuo obiettivo è quello di uscire al più presto dalla gamma dei sensori 
delle minacce al più presto. Potresti farla finita con l'offuscare la tua posizione, ma è più rischioso. Ciò includerebbe 
cose come il rallentamento e il cambio di rotta, l'uso del termoclino,ecc.

10 - Attacco da un angolo cieco.
Ricorda che il picco transitorio di un sottomarino è la sua firma acustica. Fai del tuo meglio per lanciare i suluri da una posizione
e distanza che riduce al minimo la minaccia, perché se vieni rilevato ti attaccheranno.I siluri guidati da fili con un collegamento a 
2 vie possono anche essere dotati di propri percorsi e agire da sensore remoto. Questo è utile per fare un tiro fuori angolo e ottenere 
una correzione sui contatti con cui hai perso la posizione persistente perché sei passato sotto il termoclino.

Spero questi consigli vi siano utili e vi abbiano dato qualche delucidazione in piu' sulla gestione dei sottomarini.

VideoTutorial Op. Sottomarine